Indietro

Cos'è la Botrytis e come evitarla?

La Botrytis cinerea (muffa grigia) è un fungo che diminuisce la qualità di fiori come Rosa, Chrysanthemum, Gerbera e Lisianthus. Il luogo di origine, la stagione, l'igiene durante la lavorazione e l'immagazzinamento, le condizioni meteorologiche e il controllo del clima svolgono un ruolo importante nella manifestazione e nello sviluppo della Botrytis. Il fungo prospera sia sui materiali vegetali vivi che morti. L'infezione inizia quando minuscole spore di muffa si diffondono nell'aria. Partendo da una piccola macchia bianca ("pock") sui petali del fiore, si estende fino alla base del fiore. Cambia gradualmente colore in marrone e alla fine tutti i petali cadono. Per muoversi, queste spore hanno bisogno di umidità. Spesso basta la condensa sul bocciolo/fiore e sull'imballaggio per un rapido sviluppo delle spore di Botrytis.

La botrite è una condizione irreversibile?

Una volta passato dalla fase "macchia bianca" a quella dei punti marroni, il processo è irreversibile. Spesso si rimuovono i petali infetti ma ciò non garantisce che l'infezione fungina non abbia già danneggiato il resto dei petali. Gettare via il fiore diventa l'unico rimedio per prevenire ulteriori infezioni. Poiché l'infezione inizia in una fase precedente della catena di distribuzione e la germinazione delle spore può già essere avvenuta, purtroppo il fiorista e il consumatore non possono far altro che gettare i fiori infetti per prevenire un'ulteriore diffusione della malattia.

Cosa fare?

Fase post-raccolta:

  • La soluzione per evitare la Botrytis è la prevenzione dell'infezione da un lato e la prevenzione della germinazione delle spore, dall'altro. Per fare ciò, occorre evitare la condensa sui boccioli/fiori.
  • Rimuovere il materiale vegetale morto da serre, aree di smistamento, laboratori, espositori e celle frigorifere. 
  • Rimuovere immediatamente il materiale infetto dalle partite.
  • Evitare la formazione di condensa, dovuta a forti sbalzi termici (apertura continua delle porte della cella frigorifera) o a una lunga permanenza in imballaggi chiusi. Se la porta della cella frigorifera è aperta e chiusa di frequente, è bene impostare la temperatura a 10°C durante il giorno e a 5°C di notte. Meglio mantenere una temperatura leggermente superiore ma costante anziché ampie fluttuazioni.
  • Prestare sempre attenzione all'igiene e disinfettare regolarmente le pareti e i pavimenti.

Fase di condizionamento:

  • L'infezione da botrite spesso si verifica all'inizio della filiera. E' importante prestare attenzione quando si acquistano i fiori.
  • Occorre acquistare fiori da fonti affidabili, note per la loro qualità.
  • Controllare che sia assenti macchie bianche al momento dell'acquisto. 
  • Aprire gli imballaggio subito dopo la consegna e durante la conservazione in cella per consentire ai fiori di 'respirare' e per favorire la circolazione d'aria.
  • Lavorare in modo igienico: pulire e disinfettare piani di lavoro, coltelli e utensili da taglio almeno una volta al giorno.