Indietro

Strelitzia consigli per la cura

Strelitzia

L'affascinante Strelitzia è senza dubbio il nostro Fiore del Mese più esotico. Questo fiore, comunemente noto come uccello del paradiso, è nativo del Sud Africa. Oggigiorno, la strelitzia è coltivata a scopo commerciale in tutto il mondo. La principale specie (Stelitzia nicolai) può raggiungere un'altezza di 10 metri mentre la maggior parte delle altre specie arriva ad altezze tra i 2 e i 6 metri. I fiori della strelitzia sono raccolti in infiorescenze orizzontali, che spuntano da una brattea spatiforme.

Strelitzia consigli per la cura per i fioristi

All'arrivo in negozio, i fiori della strelitzia sono in genere ancora racchiusi dalla brattea e può essere piuttosto difficoltoso stimolare l'apertura dei fiori senza danneggiarli. E' consigliabile immergere i fiori a testa in giù nell'acqua per allentare i tessuti della brattea. Dopo un breve periodo in ammollo potete aprire con prudenza l'infiorescenza usando il pollice per sollevarla dalla brattea. E' importante eseguire quest'operazione con la massima attenzione perché i fiori sono piuttosto fragili. Consigliamo anche l'uso di Professional 2, che prolunga la freschezza dei fiori.

Strelitzia consigli per la cura per i consumatori

  • Accorciate gli steli di 2-5 cm con un coltello o cesoie pulite e affilate. 
  • Usate il nutrimento per fiori Chrysal Clear Universal, per prolungare la fioritura delle strelitzie.
  • Tenete i fiori lontano dalle correnti d'aria, dalle fonti di calore e dal sole diretto.