Riepilogo consigli

Consigli

Perché bisogna accorciare gli steli?

Ci sono 3 principali motivi per accorciare lo stelo:

  • Dopo che il floricoltore ha tagliato il fiore dalla pianta madre o dalle radici, la ferita dello stelo inizia immediatamente a guarire da sola, proprio come una ferita sulla pelle. Lo stelo del fiore reciso si protegge dalle infezioni e dalla disidratazione sigillando la ferita. Ciò significa che quando il fiore reciso è collocato in un contenitore con soluzione, l'assorbimento idrico è notevolmente ridotto o addirittura interrotto, il che risulta nell'appassimento del fiore.
  • Le ferite sulla corteccia dello stelo sono un'ottima fonte di cibo per i microrganismi. I microrganismi crescono solo se trovano nutrimento nel contenitore o nel vaso. Un forte sviluppo batterico può causare la perdita della qualità in alcuni fiori recisi, perché ostruisce parzialmente il fondo dello stelo. Questo è uno dei motivi principali per cui è importante tagliare una parte dallo stelo dopo un periodo 'a secco', anche per impedire la contaminazione del contenitore o del vaso.
  • I materiali contaminati e organici intasano la superficie tagliata, proprio come le bolle d'aria nell'estremità secca di uno stelo. Anche questo causa l'appassimento prematuro dei fiori recisi. L'accorciamento dello stelo (di almeno 2-5 cm) rimuove la parte intasata.

Consiglio
Se i fiori recisi sono rimasti senz'acqua per più di 30 minuti, è bene accorciare lo stelo prima di sistemarli nel contenitore o nel vaso. Questo vale per tutte le fasi della vita del fiore. Lavorare in un ambiente pulito, rimuovere la contaminazione ed evitare danni allo stelo sono tutti fattori che contribuiscono a prevenire gli scarti, a risparmiare denaro, a garantire lo sviluppo normale dei fiori ed a avere un cliente soddisfatto!