Indietro

Cosa provoca lo scolorimento dello stelo e come evitarlo?

Lo scolorimento dello stelo ha varie possibili cause, non tutte negative. Naturalmente, lo scolorimento risulta antiestetico in vasi di vetro trasparenti e il fiore sembrerà vecchio. Esistono varie cause di questo fenomeno:

  • Basso pH: il livello ottimale di pH dell'acqua è compreso tra 3,5 e 5,5. Se si utilizza acqua dolce, è opportuno che il livello di pH scenda a meno di 4 pH in combinazione con prodotti che prolungano la vita in vaso. Con steli delicati, ciò può provocare la scolorimento dello stelo. Questo tipo di scolorimento non incide negativamente sulla vita in vaso perché il tessuto rimane intatto.
  • Effetti del cloro sulla Gerbera: il cloro viene spesso aggiunto all'acqua per la conservazione delle Gerbere. Questo elemento è molto aggressivo per i tessuti vegetali e va pertanto somministrato in dosaggi estremamente accurati poiché un sovradosaggio fa diventare marroni i gambi. Questo scolorimento e il deterioramento del tessuto dello stelo provocati dal cloro accorciano la vita in vaso.
  • Tensioattivi o surfactanti: spesso vengono utilizzati dei tensioattivi per favorire l'assorbimento dell’acqua. Questi prodotti dissolvono lo strato ceroso sugli steli, ad esempio del Dianthus. Nonostante lo scolorimento dello stelo, ciò non pregiudica la durata della vita in vaso.
  • Proliferazione batterica: la crescita esponenziale di batteri, come nei vasi contenenti troppi fiori recisi e specialmente in presenza di fiori danneggiati, vasi contenenti rami o bouquet misti, provocherà la scolorimento degli steli più delicati e ridurrà la vita in vaso.

Cosa fare?

  • Spazzolare e lavare i contenitori e i vasi prima e dopo l’uso
  • Prevenire la proliferazione dei batteri con frequenti trattamenti disinfettanti
  • Tagliare 5-10 cm della parte finale dello stelo