Riepilogo consigli

Consigli

Come evitare l'intasamento delle pompe dosatrici?

I fioristi e i supermercati usano prodotti per la cura dei fiori, come Chrysal Professional 2, per aumentare l'assorbimento d'acqua dei fiori. Le pompe dosatrici, come l'Unità di Dosaggio Chrysal, servono al dosaggio corretto, essenziale per il condizionamento dei fiori. Se un prodotto non 'clear' (ossia una soluzione torbida con sedimenti) viene miscelato con acqua, in alcune pompe dosatrici si forma del sedimento. Soprattutto nelle pompe che non vengono usate per un giorno o più, come nel fine settimana, si avvia un processo di fermentazione anaerobica in questa miscela permanente nella pompa chiusa. Si potrebbe diffondere un odore di uovo marcio, che viene rilasciato al primo utilizzo al mattino fino a quando la pompa non è stata completamente spurgata; cosa fare per prevenire questo?

1. Usate prodotti la cui etichetta riporta la scritta ‘Clear’
2. Pulite regolarmente le pompe dosatrici, almeno una volta al mese e, in caso di acqua calcarea e uso intensivo, ogni settimana. Usate un prodotto che scioglie i depositi calcarei e che non lasci residui nocivi per i fiori, ad esempio Chrysal Professional Cleaner.
3. La soluzione di Chrysal Professional Cleaner preparata nella pompa dosatrice può essere usata anche per la pulizia di contenitori e vasi.
4. Usate tubi realizzati in materiali resistenti agli acidi (ad esempio gomma EPDM)